Le nostre proposte in cucina...

sabato 4 aprile 2015

Il dolce di Pasqua: la pastiera napoletana

Ingredienti per 12 persone: 1 kg. di pasta frolla , 700 gr. di ricotta di pecora 400 gr. di grano cotto per pastiera, 600 gr. di zucchero, 1 limone, 50 gr. di cedro candito, 50 gr. di arancia candita, 100 gr. di latte, 30 gr. di burro, 5 uova intere e 2 tuorli, una bustina di vaniglia, un cucchiaio di acqua di fiori d'arancio.
Preparazione: versate in una casseruola il grano cotto, il latte, il burro e la scorza grattugiata di 1 limone e fate cuocere per 10 minuti mescolando spesso finchè diventi crema.
Frullate la ricotta, lo zucchero, 5 uova intere più 2 tuorli, una bustina di vaniglia, un cucchiaio di acqua di fiori d'arancio. Unite i due composti mescolando fino a rendere l'impasto omogeneo, aggiungete un pò di buccia grattuggiata di limone e i canditi tagliati a dadini.
Stendete in una teglia la pasta frolla in modo che abbia 1/2 cm di spessore, con la rimantente formate delle striscie e versate il composto di ricotta nella teglia e guarnite con le striscie la superficie. Spennellate con il tuorlo dell'uovo.
Infornate a 180 gradi per un'ora e mezzo finch'è la pastiera non avrà preso un colore ambrato, lasciate raffreddare. 
Nella pastiera tradizionale si aggiunge nel composto anche 1 cedro a dadini, un pizzico di cannella e alla fine si spolverizza con zucchero.
La pastiera andrebbe preparata due giorni prima di essere consumata e si può tenere fino a quattro giorni dopo, fuori dal frigorifero coperta da un panno, mai dalla pellicola per alimenti.

2 commenti:

  1. grazie mille per la ricetta...l'hai collaudata???
    La frolla usi quella già pronta o fai una normale?
    Scusami le domande ma mia figlia la adora e vorrei provare a farla...
    Tanti auguri di buona Pasqua
    Amelina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, certo....è collaudatissima ed apprezzata, almeno così confermano familiari e colleghi! La pasta frolla la compro già fatta e non metto nè cedro nè cannella nè zucchero a velo. Infatti ho segnalato questi ingrdienti come "tradizione vuole"...

      Elimina